Probabilmente Alessandro fu effettivamente un soldato romano, originario o residente a Bergamo, torturato e ucciso per non avere rinunciato alla propria fede cristiana. Grazie alla nobildonna Grata, il corpo del Martire fu trafugato e trasportato nel podere della famiglia di lei, dove fu inumato. La Santa, alcuni giorni dopo l’esecuzione, avrebbe trovato le spoglie di sant’Alessandro, la cui presenza era segnalata da gigli, cresciuti in corrispondenza di alcune gocce del sangue del Martire

Splendide immagini

Splendide immagini from Gaetano Tanogabo on Vimeo.

Splendide immagini e musica piacevole, che vogliamo di più dalla vita?

L’agenzia Il Velino anticipa una nuova rivelazione del Vaticano: “Gli ufo esistono”

L’agenzia Il Velino anticipa una nuova rivelazione del Vaticano: “Gli ufo esistono”

Ecco di seguito la notizia integrale de “Il Velino”, che anticipa un’imminente presa di posizione ufficiale della Chiesa in merito agli extraterrestri –

“Molto presto”, dal Vaticano potrebbe arrivare una “importante” novità sulla presenza nell’universo di altre forme di vita oltre a quella umana . È quanto spiega all’agenzia di stampa IL VELINO il giornalista Jaime Maussan, conduttore di una…

View On WordPress

Le grotte dell’Addaura sono un complesso di tre grotte naturali poste sul fianco nord-orientale del Monte Pellegrino a Palermo, in Sicilia, collocabili tra i 20 mila e i 14 mila anni fa. Le incisioni dell’Addaura rappresentano un caso unico nel panorama dell’arte rupestre preistorica, per il numero dei grafiti e la qualità delle figure. Il loro ritrovamento, del tutto casuale, risale al 1943, durante la Seconda Guerra Mondiale, quando gli alleati, in cerca di un ricovero, avevano individuato la grotta come deposito per armi e munizioni.

Maria, la Madre di Gesù, dopo l’ascensione del Figlio

In appendice al post La casa di Maria a Efeso (Meryem Ana) desidero pubblicare il brano, tratto dalle rivelazioni mistiche della Beata Anna Caterina Emmerick, che è stato la guida al ritrovamento della casa dove la Vergine visse dopo la morte di Gesù.

Maria, la Madre di Gesù, dopo l’ascensione del Figlio

In appendice al post La casa di Maria a Efeso (Meryem Ana) desidero pubblicare il brano, tratto dalle rivelazioni mistiche della Beata Anna Caterina Emmerick, che è stato la guida al ritrovamento della casa dove la Vergine visse dopo la morte di Gesù.

Un personaggio che, oltre ad essere considerato un paladino del cattolicesimo, venne innalzato a simbolo del patriottismo spagnolo. Il suo nome era Rodrigo Diaz conte di Bivar, meglio conosciuto con il nome di El Cid Campeador.